Fausto Coppi e la Dama Bianca – Un amore più forte di qualsiasi legge
Tempo di lettura: 2 minuti

credit immagine: Walfrido Chiarini.

Fausto Coppi – Galeotto fu un autografo

La chiamavano così per via del suo montgomery bianco con cui l’han vista le prime volte durante la tappa di Sankt Moritz del Giro d’Italia del 54 vicino al suo campione.
Sposata con Enrico Locatelli  un medico condotto, fu proprio suo marito a chiederle un autografo del grande ciclista, nel 1948, al termine della Tre Valli Varesine. A seguito di questo incontro Giulia Occhini (suo vero nome) e Fausto Coppi iniziarono una relazione clandestina.
Ricevette una pubblica reprimenda da parte di Pio XII per abbandono del letto coniugale.
Fu arrestata per adulterio e scontò la sua pena dapprima per un mese in un carcere ad Alessandria, poi ai domiciliari nella sua casa ad Ancona.
Si sposarono in Messico ma il loro matrimonio non venne mai riconosciuto in Italia. Dal loro amore nacque a Buenos Saires Angelo Fausto. Unico modo per far si che portasse il cognome Coppi, del papà.
Dopo pochi anni lui la lasciò, morendo giovane di malaria, contratta durante una battuta di caccia in Africa. In Africa andò per quella che divenne la sua ultima gara in bici.

Pur non avendo nulla di candido, la dama bianca splendeva di coraggio, quel coraggio che in quegli anni di chiusura gli permise di vivere con il ciclista che tanti amavano ma che lei amava più di tutti.

Buonanotte innamorati coraggiosi.

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi