Monica Seles: quel Momento che cambiò le sorti del tennis mondiale
Tempo di lettura: 1 minuti

credit immagine: https://www.flickr.com/photos/madmarlin_/.

30 aprile del 1993. La numero uno del Mondo di tennis Monica Seles, viene accoltellata alla schiena al cambio di campo dei quarti di finale del torneo di Amburgo. La tennista statunitense, nata jugoslava, sta giocando contro Magdalena Maleeva. D’un tratto, Günter Parche, tedesco, morboso fan di Steffi Graf, la principale rivale della Seles, si fionda contro la tennista e le infila un coltello di 23 centimetri tra le scapole.

Cambia la storia del tennis

La ferita non è per fortuna gravissima ma da quel Momento la carriera, e la vita stessa, di Monica Seles son cambiate. La campionessa, già vincitrice di tutte e 4 le prove dello Slam, resterà lontana dai campi di gioco per due anni. Al rientro vincerà anche un Open d’Australia ma non ritroverà più la brillantezza dei giorni migliori. Quel giorno ad Amburgo si interromperà anche una rivalità, tra Monica Seles e Steffi Graf che avrebbe potuto tranquillamente raggiungere anche i livelli di quella tra Martina Navratilova e Chris Evert.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi