Andrea Massucchi – Un giovane campione, fermato da un crudele destino
Tempo di lettura: 1 minuti

Andrea Massucchi, una promessa della Ginnastica Italiana. Forse la più grande promessa della Ginnastica Artistica Italiana di quel periodo. Un giovane campione scomparso troppo presto in un terribile incidente stradale, la dannata sera del 16 Novembre 1997, mentre percorreva la Milano-Torino in località Alice-Castello. Convocato da giovanissimo per le Olimpiadi di Atlanta, dovette rinunciarvi per infortunio alla spalla. Grande amico di Jury Chechi, un anno prima di quel tremendo incidente ottenne l’argento ai Mondiali di Portorico del 1996 al Volteggio. Una giovane promessa, una carriera, una vita spezzata troppo presto da un destino troppo crudele.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

 

 

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi