Ciak si Giro – 8a Tappa: a Montevergine si impone Carapaz
Tempo di lettura: 1 minuti

credit immagine: nuestrociclismo.com.

Giro d’Italia – Praia a Mare – Santuario di Montevergine 208 km

Partiamo dalla vittoria di ieri di Sam Bennett. Il corridore della Bora – Hansgrohe è riuscito in volata a beffare Elia Viviani, negandogli il tris. La squadra festeggia in modo “contenuto” con un brindisi finale che potrebbe rivelarsi il nuovo tormentone… prosit che?

In questa ottava tappa ritornano le salite al Giro. Sotto una fastidiosissima pioggerellina, il gruppo viaggia da Praia a Montevergine con estrema cautela. Parte la fuga. Sono 7 i corridori che scappano dal gruppo: sette atleti: l’italiano Matteo Montaguti (AG2R La Mondiale), il colombiano Rodolfo Torres (Androni-Sidermec), l’italiano Davide Villella(Astana), lo sloveno Matej Mohoric (Bahrain-Merida), il belga Tosh Van der Sande (Lotto FixAll), l’olandese Koen Bouwman (LottoNL-Jumbo) e lo sloveno Jan Polanc (UAE Emirates). I cambi sono regolari, almeno all’inizio. I battistrada arrivano ai 30 km con 4.30 di vantaggio. Il gruppo non molla e recupera inesorabilmente grazie all’indiavolata andatura della Mitchelton-Scott che prende i fuggitivi. Cade Froome, ma rientrerà in gruppo scortato dai suoi compagni di squadra. Si arriva ai 2 km, parte  Richard Carapaz e diventa così il primo corridore ecuadoregno a vincere al Giro d’Italia.

I big ancora si nascondono, regna l’incertezza. Siamo ancora agli inizi e più in la ne vedremo delle belle. Ciak, si Giro.

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi