Addio a Charlie Whiting, l’uomo della bandiera a scacchi
Tempo di lettura: 1 minuti

credit immagine: ph-stop.

Inizia nel modo più triste il Campionato del Mondo di Formula Uno. Nella notte infatti è venuto a mancare Charlie Whiting, stroncato nel sonno da un’embolia polmonare. Whiting, ovviamente, si trovava a Melbourne per il via della stagione. Via che avrebbe dato proprio lui, l’uomo dello spegnimento dei semafori e dello sventolio della bandiera a scacchi. Responsabile del regolamento sia della parte sportiva che di quella tecnica. Charlie Whiting, 67 anni da compiere, era una figura storica del Circo della Formula Uno che frequentava dal lontano 1977.

Buon viaggio Mr. Whiting. Ovunque tu sia.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, a scopi pubblicitari e per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Per maggiori informazioni o negare il consenso, leggi l'informativa estesa. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi